National Geographic Live! - Jodi Cobb: Schiavo d'amore - YouTube
browsernik

La telecamera che riconosce i volti in un secondo, analisi su 36 milioni - Repubblica.it
browsernik

Bioinspired Robojelly alimentato ad idrogeno - YouTube
browsernik

Soccorsi in profondità La medusa robot che va a idrogeno La chiamano medusa robot (Robojelly) e si muove con l' energia ricavata dall' idrogeno contenuto nell' acqua. È un concentrato di alta tecnologia robotica ed energetica sperimentato dall' Università del Texas assieme al politecnico della Virginia con il supporto dei laboratori di ricerca della Us Navy e dei Marines. L' obiettivo è costruire un veicolo autonomo capace di compiere operazioni in profondità, soccorsi compresi. La medusa artificiale si sposta contraendo i muscoli del suo «ombrello» grazie al calore prodotto dalla reazione generata utilizzando l' idrogeno e l' ossigeno dell' acqua. RIPRODUZIONE RISERVATA Osservato dalla sonda Ghiaccio ai poli del caldo Mercurio Ghiaccio d' acqua ai poli del caldissimo Mercurio. La sonda Messenger dalla Nasa in orbita attorno al pianeta più vicino al Sole ha avvalorato l' ipotesi avanzata negli anni 90 quando con il grande radiotelescopio di Arecibo si era scandagliata la superficie di Mercurio. Nei crateri polari dove le ombre sono perenni una riflessione particolare aveva spinto gli scienziati a immaginare il ghiaccio

Posted via email from cybernik's posterous


Truffe telefoniche addio, una tecnologia le rileva e ci avvisa - Tom's Hardware
browsernik

Soccorsi in profondità La medusa robot che va a idrogeno La chiamano medusa robot (Robojelly) e si muove con l' energia ricavata dall' idrogeno contenuto nell' acqua. È un concentrato di alta tecnologia robotica ed energetica sperimentato dall' Università del Texas assieme al politecnico della Virginia con il supporto dei laboratori di ricerca della Us Navy e dei Marines. L' obiettivo è costruire un veicolo autonomo capace di compiere operazioni in profondità, soccorsi compresi. La medusa artificiale si sposta contraendo i muscoli del suo «ombrello» grazie al calore prodotto dalla reazione generata utilizzando l' idrogeno e l' ossigeno dell' acqua. RIPRODUZIONE RISERVATA Osservato dalla sonda Ghiaccio ai poli del caldo Mercurio Ghiaccio d' acqua ai poli del caldissimo Mercurio. La sonda Messenger dalla Nasa in orbita attorno al pianeta più vicino al Sole ha avvalorato l' ipotesi avanzata negli anni 90 quando con il grande radiotelescopio di Arecibo si era scandagliata la superficie di Mercurio. Nei crateri polari dove le ombre sono perenni una riflessione particolare aveva spinto gli scienziati a immaginare il ghiaccio

Posted via email from cybernik's posterous


Truffe telefoniche addio, una tecnologia le rileva e ci avvisa - Tom's Hardware
browsernik

Una tecnologia è in grado di valutare se ci stanno truffando o raggirando al telefono. A svilupparla la Nagoya University e Fujitsu, che stanno già passando ai primi test sul campo in Giappone. Una vera manna per anziani e creduloni.
La Nagoya University e Fujitsu hanno annunciato la prima tecnologia in grado di analizzare le conversazioni telefoniche e rilevare quando una delle due parti rischia di essere raggirata. "È il tipo di situazione nella quale un individuo può avere una minore capacità di valutare oggettivamente una spiegazione fornita dall'altra parte". Da questo mese un prototipo di questa tecnologia sarà installato all'interno di un telefono cellulare e verrà testato dalla National Police Agency giapponese e dalla Banca di Nagoya.

Fig. 1 - La tecnologia rileva il cambiamento nel tono della voce della vittima
"Ci sono limiti alla capacità umane di percezione e giudizio. Quando inondati da informazioni angoscianti, alcuni individui senza saperlo possono perdere parte della capacità di valutare obiettivamente le informazioni fornite dall'altro capo del telefono, creando quel tipo di situazione conosciuta come overtrust, cioè eccessiva fiducia". "In quelle situazioni, c'è il rischio di credere a tutto ciò che dice un'altra persona, e perciò anche a truffe telefoniche. Per evitare casi simili, c'è la necessità di rilevare tali occasioni e fornire un sostegno adeguato".
Per rilevare il momento in cui c'è un'eccessiva fiducia, sono stati usati sistemi di riconoscimento vocale - variazioni di tono e livello della voce - insieme a una tecnologia in grado di rilevare parole chiave speciali all'interno di una conversazione. "Quando una persona è soggetta a stress psicologico, la sua voce può diventare indistinta, rendendo i metodi che si basano sulla rilevazione delle parole chiavi insufficienti in termini di accuratezza", hanno dichiarato i ricercatori.

Fig. 2 - La tecnologia allerta un altro componente della famiglia su quanto accaduto
Come illustrato dalla figura 2, in caso di frode telefonica la tecnologia potrebbe informare prontamente la famiglia della vittima o altre persone designate. "Spesso nel caso delle truffe telefoniche, l'autore si finge un conoscente della vittima o una persona in una posizione di autorità, come un agente di polizia o un avvocato", si legge nel comunicato stampa.
"In seguito vengono comunicate informazioni preoccupanti, come un presunto reato commesso da un conoscente della vittima. La tecnologia rileva parole tipiche come indebitamento o compensazione, conta quante volte sono pronunciate e confronta i dati con le classiche tecniche di raggiro".

Fig. 3 - Rilevazione delle parole chiave, quelle più usate per i raggiri
Si tratta nel suo complesso di una tecnologia davvero utile, che è meglio avere. Pensate a quanto sarebbe utile agli anziani o alla classica persona fragile o poco colta, pronta a credere a tutto - gli esempi sono sterminati e davanti ai nostri occhi ogni giorno. Speriamo vivamente che dai test si passi a un'implementazione pratica e poi in futuro, quando oltre al giapponese saranno supportate anche lingue, a un'integrazione su scala mondiale.

Posted via email from cybernik's posterous


Filosofia: e' morto Horowitz, sociologo della guerra e della pace - Adnkronos Cultura
browsernik

La filosofia dopo Socrate: Megarici, Cinici e Cirenaici - Appunti e scuola gratis - Oilproject
browsernik

La filosofia dopo Socrate: Megarici, Cinici e Cirenaici

inserita il: 24/03/2012

categoria:

Filosofia antica

relator: Jacopo Nacci

Lezione a cura dello Staff di Oilproject

Descrizione

-->

I cosiddetti socratici minori sono i megarici, i cinici, i cirenaici, dei quali i primi maestri furono rispettivamente Euclide di Megara (circa 450 a.C – circa 380 a.C.), Antistene (circa 436 a.C. – circa 366 a.C.) e Aristippo (435 a.C. – 366 a.C.).
La scuola megarica dà forma a una sintesi tra socratismo ed eleatismo sulla base dell’idea socratica dell’identità delle virtù in un’unica virtù, il Bene, che i megarici identificano con l’Essere eleatico. La scuola megarica è nota per i due famosi paradossi del mentitore e del sorite, che mettono in rilievo problemi legati al linguaggio.
I cinici rifuggono gli agi, il piacere, le comodità, che possono allontanare dalla virtù, la quale consiste nell’autosufficienza e nell’autocontrollo, nel ridurre i bisogni al minimo; il che, nella pratica, li spinge a darsi a una vita randagia. Figura emblematica del cinismo sarà Diogene di Sinope, definito da Platone “un Socrate impazzito”.
Alla base di questa concezione della virtù v’è la concezione di Antistene, allievo di Gorgia oltre che discepolo di Socrate: è famosa la sua affermazione rivolta a Platone “Vedo il cavallo, ma non vedo la cavallinità”, con riferimento polemico alla dottrina delle idee. Antistene giunge alla generale conclusione che non si possa predicare nulla di nulla tranne la tautologia: solo i sostantivi significano; i cinici, dunque, portano alla dissoluzione l’interrogazione socratica riducendola a epifenomeno della riflessione e riducendo se stessi ai propri corpi biologici.
Aristippo, il primo dei cirenaici, identifica bene e piacere da un lato, e sensazione e conoscenza dall’altro. Anche qui, dunque, come presso i cinici, c’è una riduzione dell’intellegibile al sensibile.

Video lezione

Posted via email from cybernik's posterous


Amsterdam in 360° citymap Amsterdam - kaart van Amsterdam Panorama (C) alphons.net
browsernik
Check out this website I found at amsterdam360.com

Posted via email from cybernik's posterous


www.alsace-360.fr pour iPhone et iPad
browsernik
Check out this website I found at alsace-360.fr

Posted via email from cybernik's posterous


Alle Stadlstern Sieger 2006-2010 - 30 Jahre Musikantenstadl (HQ) - YouTube
browsernik

Sorbitolo killer, ecco cosa è successo - Wired.it
browsernik
Condé Nast

©Edizioni Condé Nast S.p.A. - P.zza Castello 27 - 20121

Milano CAP.SOC. 2.700.000 EURO I.V. C.F e P.IVA - REG.IMPRESE TRIB. MILANO N. 00834980153

SOCIETÀ CON SOCIO UNICO

Posted via email from cybernik's posterous


Infinitamente a Verona
browsernik

?

Log in

No account? Create an account